Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

H IS FOR HEMP – A Green Art Extravaganza

9 Marzo - 6 Aprile

Maren Krings, fotografa e attivista ambientale tedesca, ha intrapreso un viaggio di sei anni per indagare su come la canapa possa svolgere un ruolo centrale nell’economia circolare e contribuire a un reset sistemico. In questi anni ha fotografato oltre 200 progetti in 26 Paesi di quattro continenti e ha prodotto interviste con più di 80 esperti del settore. Questa profonda ricerca è racchiusa nel suo libro intitolato “H is for Hemp”, un volume enciclopedico che analizza la canapa industriale nel più ampio contesto delle sfide del cambiamento climatico. Stampato in una tiratura
limitata di 700 copie, il libro è un esempio di sostenibilità e utilizza carta di canapa non patinata sviluppata esclusivamente per questo progetto dal produttore tedesco Hahnemühle. Il libro viene distribuito con un imballaggio completamente privo di plastica. Motivata dalla ricerca di un approccio più sostenibile all’editoria, Maren sta ora curando una mostra itinerante che estende i temi esplorati in “H is for Hemp”. Il suo obiettivo è cercare un nuovo linguaggio visivo per approfondire gli aspetti di sostenibilità della fotografia e della pratica artistica in generale. Radicata in un quadro scientifico, la sua sperimentazione coinvolge nuovi materiali, installazioni senza l’utilizzo di cornici, inchiostri di produzione ecologica e l’ottimizzazione del peso, dell’imballaggio e delle dimensioni delle opere in mostra. Registrando meticolosamente i trasporti, le emissioni e il comportamento dei materiali, il progetto cerca di fornire nuovi spunti per rendere le mostre più sostenibili o, per lo meno, capirne l’impatto ambientale.

BIO
Maren Krings è un’artista, fotografa tedesca il cui lavoro si concentra sulla ricerca di soluzioni per gli impatti socio-ecologici al fine di contribuire a mitigare l’attuale crisi climatica. Laureata in belle arti in fotografia presso il Savannah College of Art & Design (USA), il lavoro di Maren è stato pubblicato a livello internazionale su media come la Fiera del Libro di Francoforte, Rencontres d’Arles, il Museo della Canapa ad Amsterdam e l’Università Ondokuz Mayıs in Turchia, solo per citarne alcuni. Nel 2022, Krings ha ampliato la sua narrazione includendo il cinema, continuando la sua documentazione sulla canapa industriale nel contesto più ampio degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) globali. Il suo primo cortometraggio documentario, prodotto in Ucraina, esplora il potenziale di una ricostruzione a carbonio negativo con materiale di canapa e calce in seguito a conflitti bellici e in risposta ai disastri naturali. Nel
2006, Maren ha fondato il Centro per le Arti e l’Umanità, promuovendo una moderna intersezione tra arte socialmente impegnata, attivismo, conoscenza ecologica tradizionale e le sfide moderne derivanti dalla crisi climatica.
Maren Krings è vincitrice del PhMuseum 2023 Photography Grant. La mostra è curata e prodotta in collaborazione con Fonderia 20.9, Verona.

Fonderia 20.9 è un artist.run space, non profit, che si occupa di fotografia contemporanea, fondato nel 2015 a Verona. Al programma espositivo di artisti sia emergenti che affermati, affianca un lavoro di aggregazione e ricerca
sul territorio. Fonderia 20.9 è anche un hub per la progettazione e produzione di mostre che ha collaborato negli anni con molte realtà istituzionali e non.

Dettagli

Inizio:
9 Marzo
Fine:
6 Aprile
Categoria Evento:

Luogo

Fonderia 20.9
via XX settembre 67, 37129 Verona + Google Maps