Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

ISTO É BOSSA NOVA

21 Febbraio @ 21:00

Nathalia Sales e Enrico de Angelis

ISTO É BOSSA NOVA

GENESI E STORIA DEL GRANDE STILE
POETICO-MUSICALE BRASILIANO

chitarra Claudio Moro
percussioni Michele Pasini
voce Nathalia Sales
voce recitante Sandra Ceriani
voce narrante Enrico de Angelis
La bossa nova (anche con quel che c’è stato prima e quel che le è seguito dopo) è l’oggetto misterioso che indaghiamo in questa occasione: amatissima pure in Italia ma senza che si sappia molto di che cosa sia e come sia nata.

Rivoluzionaria sul piano musicale e folgorante sul piano poetico, questa “nuova onda” partorita in Brasile a fine anni ’50 come erede del samba, in una benefica mistura con le locali tradizioni etniche, la musica classica, i balli europei e soprattutto il jazz, ha in breve tempo conquistato il mondo, su spinta degli Stati Uniti grazie ad artisti del calibro di Stan Getz o Frank Sinatra, fino ad arrivare a casa nostra attraverso la mediazione di produttori illuminati e di cantanti come Ornella Vanoni, Mina, Fiorella Mannoia, Chiara Civello e altre.

Dobbiamo la sua invenzione soprattutto all’incontro tra due eccelsi autori carioca, Tom Jobim per le composizioni e Vinicius de Moraes per i versi, con un cantante-chitarrista di Bahia, João Gilberto, che crea dal nulla un nuovo modo di cantare e suonare, spogliando il samba di ogni minimo risvolto oleografico e enfatico.

Messi insieme, i tre sono l’antiretorica per antonomasia. Saranno subito seguiti da altri giganti della poesia in musica, come Chico Buarque de Hollanda, Caetano Veloso o Gilberto Gil, questi impegnati anche in una canzone di sensibilizzazione civile e politica dal momento in cui, nel 1964, il Brasile cade in mano alla dittatura.

In tanta bellezza si muove come un pesce nell’acqua la voce di Nathalia Sales, che abita a Verona ma è nata a Rio de Janeiro e di quella cultura è nutrita, non a caso scegliendo di farsi accompagnare da due strumentisti che del Brasile sono innamorati: Claudio Moro e Michele Pasini. Per non trascurare, insieme alla musica, il valore poetico dei testi, c’è Sandra Ceriani a porgere alcune canzoni leggendone le traduzioni in italiano.

Con il Patrocinio del Comune di Verona
Assessorato alla Cultura

Dettagli

Data:
21 Febbraio
Ora:
21:00

Luogo

Teatro Modus Verona
Via Re Pipino, 3
Verona, 37123
+ Google Maps