Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

WEEKEND MARTYR LIVE! @AiPreti

15 Marzo @ 22:00

Altro appountamento con le band di GIGIABOOKING! WEEKEND MARTYR!
Un progetto che nasce nel 2019 di Riccardo Prianti ed Elia Lazzerini. Il gruppo registra il suo primo disco “Weekend Martyr” presso Orfan Records di Niccolò Mazzantini (Appaloosa) in uscita con Aloch Dischi. L’album è caratterizzato da brani che richiamano ambienti psichedelici, con un’attitudine punk.
Frutto di registrazioni Low-fi e sperimentazioni casalinghe, grazie alla produzione in studio la band riesce a spaziare dal garage rock ad un folk sghembo, il tutto mediato da un’estetica glam che enfatizza per contrasto la natura dark dei testi. Nel 2021 esce il secondo disco “Wires” un auto-produzione realizzata presso Yeti Studio sempre pubblicato con Aloch dischi.
Durante la registrazione attraverso un uso più significativo dei synth, i brani raggiungono una maggiore stratificazione di sound:
organi anni ’70 e pianoforti distorti caratterizzano un garage rock trascinandolo verso sonorità acide e psichedeliche, formula ormai distintiva del gruppo. Tornano nel 2023 con un nuovo album “Gastrin” registrato, prodotto e mixato da Marco Fasolo (Jennifer Gentle, I Hate My Village), in uscita con Gigia Booking e Cruel Records, registrato presso Big Tree Studio e masterizzato da Riccardo Zamboni.
Con questo disco il gruppo cambia radicalmente la direzione artistica intrapresa, segnando un punto di svolta verso una nuova dimensione musicale. Più sofferto e viscerale, dettato da una natura minimale e cupa, che lascia spazio a canzoni visionarie e brani più agitati di natura post-punk, le canzoni presenti nel disco racchiudono l’essenza del progetto, proponendo un sound che viaggia a partire dagli anni ’70 fino all’alternative dei ’90.Il disco composto da 8 brani si muove su diversi piani musicali che spaziano da un iniziale sound aggressivo e diretto per arrivare ai toni minimali e introspettivi delle ultime canzoni, che richiamano una dimensione di pura psichedelia grazie ai riff ostinati in chiave mantra.
In previsione della prossima uscita del disco “Gastrin” a Gennaio 2024, vedrà la luce a Ottobre 2023 il primo singolo “Lighter” accompagnato da un videoclip realizzato da Giacomo Laser e Giulia Del Piero. Il video di “Lighter” riprende un grande classico tra i videoclip musicali: “More than words” degli Extreme. L’idea è che l’accendino rappresenti la chiave della scoperta, la luce che genera le ombre nella grotta platonica.
Se nel video originale l’accendino è sberleffo della ballata romantica, nel video degli Weekend Martyr diventa un’ombra che si aggira ribaltando i ruoli dello sberleffo iniziale, facendoci chiedere: A che cosa serve il nuovo, a che cosa il vecchio? Da quali ombre siamo guidati? E se si oltrepassa il confine, chi ci accompagna? Ecco lo smascheramento: l’accendino illumina la menzogna della musica, e quello che rimane fuori dall’ombra sono solo dei corpi deformi che rigurgitano pus. A Dicembre sarà presentato poi il secondo singolo “Scammed” – con copertina realizzata da Luca Tanzini (Agenzia di Viaggi Interplanetaria).
Questo pezzo rappresenta la punta ironica del disco, raccontando la sensazione di “fregatura” che deriva dal vivere in una città di provincia. Infatti nonostante il testo lasci trapelare l’idea di una rivoluzione possibile, il finale rivela in realtà un ingiustificato ottimismo, che culmina con la frase ripetuta in maniera sfinente: “I’m so dumb”, enfatizzata da cori alla Beach Boys che aumentano il senso di ridicolizzazione generale. In seguito all’uscita dell’album verrà pubblicata anche una live session in studio di “Stunned”,le riprese video sono di Marco Zaninello. Attualmente la band ha in formazione Giulio Maria al basso, proponendo un power trio con Riccardo Prianti alla chitarra e voce, ed Elia Lazzerini alla batteria. I live sono la dimensione in cui la band riesce a dare il meglio di se’ proponendo uno show coinvolgente, ridotto all’essenziale, che esalta a pieno il sound del progetto. Il gruppo durante gli anni ha avuto il piacere di condividere il palco con band dell’underground italiano e non solo, tra cui Indianizer, Gianni Giublena Rosacroce, Jennifer Gentle, Deux Control, Cacao, Appaloosa, Campos, Alessandro Fiori, Serena Altavilla e i Monster Watch (Seattle).

Dettagli

Data:
15 Marzo
Ora:
22:00
Categoria Evento:

Luogo

Osteria Ai Preti
Interrato Acqua Morta 27 - 37129 Verona (VR) + Google Maps