Ottobre, 2021

16Ott18:30Two Times Mary di Valeria Arendar/Opening/Fonderia 20.918:30 Fonderia 20.9Tipologia evento:arte,Mostra,Fotografia

Dettagli evento

TWO TIMES MARY
di Valeria Arendar
a cura di Chiara Bandino
in collaborazione con PhMuseum
OPENING
SABATO 16 OTTOBRE 2021 ORE 18.30
Valeria Arendar è la vincitrice della prima edizione dell’open call Intersection.
Two Times Mary è la prima mostra personale della giovane fotografa messicana in Italia.
Intersection – PhMuseum Exhibition Prize , è la nuova proposta di PhMuseum che mira a dare visibilità agli autori e a sviluppare nuove connessioni con le istituzioni artistiche. La giuria della prima edizione era composta da Giuseppe Oliviero (PhMuseum), Rocco Venezia (PhMuseum), Chiara Bandino (Fonderia 20.9), Francesco Biasi (Fonderia 20.9) e dalla fotografa argentina Mariela Sancari.
[dal testo di Valeria Arendar]
“Il punto di partenza è il 21 luglio 1976, la notte in cui le forze armate irruppero nella casa dei miei nonni materni a Buenos Aires, in Argentina.
Il messaggio era chiaro: se avessero trovato mia madre l’avrebbero uccisa, così fu costretta ad andare da sola in esilio all’età di 21 anni. L’Uruguay fu la prima tappa, poi il Brasile e infine arrivò in Messico.
Il tempo tende ad ingannarci. Ma accade l’esatto contrario se assimiliamo e studiamo il passato come un tempo che dobbiamo frugare e mettere davanti a noi.
Walter Benjamin scrisse una volta che “è chi ci precede che ci invoca per fare giustizia”. Ma la domanda è: chi può e deve concederla?
Questo progetto recupera la memoria corporale ed emotiva di ciò che è esploso quella notte nella mia famiglia.
Una sorta di micro “sociologia delle assenze”. Un processo in cui cerco di trasformare oggetti impossibili in oggetti possibili, oggetti assenti in oggetti presenti, storie taciute e represse in storie raccontate e conosciute, disturbi individuali e oppressi in guarigioni collettive. In quali modi e maniere ci pensiamo l’un l’altro? Come quel dolore, di cui non siamo coscienti ma che è lì, impregna le nostre memorie corporali? Che tipo di dolore è conservato negli archivi del ricordo? Come si organizza la memoria e chi la omette e la distorce? Ancora di più, i ricordi sono una possibilità di politicizzazione attraverso la quale l’empatia si radica in quei lunghi dolori?”
PhMuseum
Nato nel 2012, come primo museo online dedicato alla fotografia contemporanea, PhMuseum è oggi una community di 51.000 fotografi raggiunti da più di 600.000 visitatori all’anno. La piattaforma vuole essere un incubatore di fotografi che scopre, forma e promuove nuovi talenti ed un punto di riferimento per photo editor, curatori e galleristi su scala internazionale che la utilizzano per scoprire nuovi autori.
www.phmuseum.com
Fonderia 20.9
E’ uno spazio culturale che si occupa di fotografia contemporanea, fondato nel 2015 a Verona, Italia. Affianca mostre di artisti emergenti e affermati a progetti sul territorio in cui le persone interessate alle arti visive possono trovare condivisione e confronto. Fonderia 20.9 è anche una biblioteca selezionata, una sala di proiezione e un servizio di stampa fine-art.
Info mostra:
Opening Sabato 16 Ottobre ore 18.30 15.10 – 30.10.2021
Mer – Ven 10-13 ; 16-19
Sab 10-13
Via XX Settembre 67/a, Verona
Contatti: t. +393491430086 info@fonderia209.com
grafiche di Alice Benza

Orario

(Sabato) 18:30

Luogo

Fonderia 20.9

via XX settembre 67, 37129 Verona

Organizzatore

Fonderia 20.9info@fonderia209.com

Salmon Magazine

X