Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

LITORALI | MARCO RAPACCINI

9 Marzo @ 18:00 - 28 Aprile @ 19:00

I lavori esposti sono realizzati con la cianotipia, una tecnica fotografica molto semplice, che precede la maggior parte delle altre tecniche storiche ed è rimasta sostanzialmente inalterata dalla metà dell’ottocento. La cianotipia usa un processo basato sull’ossidazione del ferro e si impressiona alla luce molto lentamente, poi si rivela e si fissa con l’acqua corrente. Luce e acqua sono i soli elementi di cui ha bisogno. Il risultato è una scala di toni di blu di Prussia. Una tecnica molto essenziale, si espone valutando i tempi a occhio, poi si sviluppa per ottenere il blu, che poi viene sbiancato e virato per ottenere dei toni diversi, nero e marrone. È un processo di sedimentazione ed erosione che forma l’immagine, e che alla fine si stabilizza ma rimane viva e con il tempo possono esserci sottili cambiamenti. Il progetto Litorali racconta i paesaggi di Castelporziano e Capocotta, sul litorale romano. “Sono luoghiche frequento d’estate da quando ero piccolo, e che però visitati in inverno alternano in me una calma straniante e l’inquietudine che viene aggirandosi in un luogo sacro. Spesso ho fotografato con la pioggia, di notte, o con un vento forte. Le dune diventano isole, montagne, intrichi inaccessibili di rovi, sempre con il rumore delle onde in sottofondo. Poi una parte importante del lavoro è fatta di fotografie di oggetti presi durante le camminate: fiori, conchiglie, ossi di seppia. Erano temi su cui lavoravo da tempo, che l’intersezione con la cianotipia ha fissato in quest’esito che ora mi sembra risolto, anche se non esaurito”.

Dettagli

Inizio:
9 Marzo @ 18:00
Fine:
28 Aprile @ 19:00
Categoria Evento:
Sito web:
https://www.grenzearsenalifotografici.com/current